Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo come descritto nella nostra . Informativa sui cookie.

Cosa fare a Pisa

  • BJØRN-SOLLI-TRIO-300x157
  • collezionando-300x258
  • oltre-la-muraglia-museo-gra-300x211
  • danza-283x300

Oltre la Muraglia

oltre-la-muraglia-museo-gra-300x211
Dal 27 gennaio al 26 febbraio al Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi, c’è la mostra Oltre la Muraglia, la Cina e le Città del Futuro: collettiva con quadri, foto e video di Francesco Barbieri, Giuliano Marrucci e Michele Palazzi realizzata in collaborazione con l’Istituto Confucio di PisaNel 1978 la Cina era quasi esclusivamente un paese agricolo, con l’80% della popolazione insediata nelle aree rurali. I cinesi che vivevano in città erano appena 172 milioni, meno del 20% della popolazione totale. Ben 35 anni dopo, i cinesi che vivono in città sono diventati circa 770 milioni, il 56% della popolazione. Per terminare questo processo gli Stati Uniti, con numeri in ballo 5 volte inferiori, hanno impiegato 70 anni, i paesi europei, in media, 120.
Oggi sono in Cina un quarto delle 100 città più popolate al mondo e 5 delle prime 10, e le municipalità con oltre 1 milione di abitanti sono 171.La mostra Oltre la Muraglia, la Cina e le Città del Futuro si propone l’obiettivo di comprendere e interpretate questo fenomeno (il più grande e rapido processo di urbanizzazione della storia dell’umanità e come ha dichiarato anche il premio Nobel Joseph Stiglitz), che, insieme alla rivoluzione guidata dai giganti della tecnologia statunitensi, maggiormente caratterizzerà questo periodo nei libri di storia dei secoli a venire.  Questa interpretazione richiede linguaggi diversi: videogiornalismo, fotografia e pittura dialogano col pubblico alternando ai numeri impressioni più intime scaturite dal confronto con l’ambiente urbano.
Tramite il linguaggio tipico del videogiornalismo d’inchiesta, il documentario e la videoinstallazione del giornalista Giuliano Marrucci si entra nel cuore del significato politico ed economico del processo di urbanizzazione cinese, che da un lato   ha contribuito a sottrarre dalla morsa della fame centinaia di milioni di persone e dall’altro produce un conto salatissimo in termini di impatto ambientale e di diseguaglianza sociale. Speranze e contraddizioni legate al processo di urbanizzazione sono rappresentate nelle foto di Michele Palazzi, che raccontano il conflitto tra la ricerca di condizioni materiali più avanzate e il rischio di veder svanire nel nulla un’identità culturale. Nelle opere pittorica di Francesco Barbieri, presenti nel percorso espositivo della esposizione Oltre la Muraglia, la Cina e le Città del Futuro questo dialettica conflittuale diventa un dialogo continuo tra progresso e distopia, tra tradizione e modernità oggi più che mai palpabile all’ombra dei grattacieli e delle avveniristiche infrastrutture delle nuove megalopoli cinesi.Il vernissage della mostra pisana è in calendario alle ore 19 del 27 gennaio. La mostra è visitabile da lunedì alla domenica dalle 9:00 alle 19:00 e prevede l’acquisto del biglietto di ingresso al Museo della Grafica: 3 euro. Oltre la Muraglia, la Cina e le Città del Futuro – 27 gennaio / 26 febbraio Museo della Grafica Palazzo Lanfranchi  Lungarno Galilei 9 Pisa Per informazioni
Museo della Grafica
tel. 050/2216060 e 050/2216066
e-mail museodellagrafica@adm.unipi.it
web [u]www.museodellagrafica.unipi.it[/u]

Pisa Jazz

BJØRN-SOLLI-TRIO-300x157
Entra nel pieno la programmazione di Pisa Jazz con un cartellone di oltre 20 appuntamenti che si concluderanno l’11 maggio al Teatro Verdi con il live del pianista Michel Camilo mito del latin jazz e delle contaminazioni tra ritmi caraibici e jazz. La rassegna, organizzata dall’associazione ExWide con il contributo della Fondazione Pisa e del Comune di Pisa, in collaborazione con Music Pool e Network Sonoro, , è arrivata alla sua terza edizione come Pisa Jazz (senza considerare le stagioni a marchio “JazzWide” e “Jazz Wide Young”).Oltre all‘ExWide di Via Franceschi, (e al Teatro Verdi), la manifestazione prevede altre location come il Teatro Sant’Andrea, il Cinema Nuovo, il Palazzo dei Congressi e il Deposito Pontecorvo (via Giosuè Carducci 13 località La Fontina San Giuliano Terme) dove suonerà l’insolito  duo formato da Gianluca Petrella e Dj Gruff (3 febbraio).
I concerti al Teatro Sant’Andrea cominceranno il 12 febbraio con i Virtous Circles of Miles Davies del Daniele Malvisi Six Group, per terminare il 26 febbraio con i Purple Whales progetto ispirato alla musica di Jimi Hendrix (Simone Graziano e Alessandro Lanzoni alle tastiere, Naomi Berrill al violoncello, Michele Tino al sax, e Stefano Tamborrino, alla e come special guest Dimitri Grechi Espinoza al sax.   Sempre al Teatro Sant’Andrea, il 26 marzo andrà in scena la performance in solo del violoncellista Ernst Reijseger, una delle figure più importanti della scena musicale contemporanea.
Il 9 aprile la rassegna ospita la terza edizione del “Fonterossa Day”, appuntamento dedicato all’etichetta indipendente “Fonterossa” di Silvia Bolognesi diventato poi una kermesse per gli appassionati di musica improvvisata e sperimentazione. Ospite speciale dell’evento pisano sarà la cantante americana Dee Alexander, e molto attesa è l’esibizione della “Fonterossa Open Orchestra”, un collettivo di oltre 25 musicisti.
Altri due concerti da non perdere della stagione saranno il 30 gennaio al Teatro Cinema Nuovo con il sestetto di Roscoe Mitchell, leggenda vivente del free jazz, che suonerà la musica di John Coltrane per il cinquantesimo anniversario dalla sua scomparsa, il 23 aprile al Palazzo dei Congressi con gli Snarky Puppy ( vincitori del Grammy Award) guidati dal bassista Micheal League.
All’ExWide gli appuntamenti sono programmati il giovedì e prevedono un’alternanza tra jam session ed esibizioni.  Il calendario prevede il 26 gennaio il quartetto di Ada Montellanico con Giovanni Falzone dedicato alla musica di Abbey Lincoln, il 2 febbraio Bjørn Solli Trio con “Reviviscence”e il 9 febbraio Riccardo Tesi & Maurizio Geri con “Una Vita a Bottoni”. Si prosegue il 16 febbraio con il quartetto di Emanuele Parrini (ospite il cornettista americano Taylor Ho Bynum, uno dei principali collaboratori di Anthony Braxton), il 2 marzo col James Brandon Lewis in trio, l’11 marzo con il Kora Beat e il 16 marzo col Quintetto di Livorno di Andrea Pellegrini, con il progetto dedicato alle musiche di Piero Ciampi.Arriveranno poi Simone Graziano trio con Tommy Crane (30 marzo), il quintetto di Mike Turk e Alessandro Fabbri in omaggio a Toots Thielemans (6 aprile), il nuovo quartetto di Francesco Ponticelli (20 aprile)i. Per due venerdì al mese l’appuntamento è con l’orchestra swing capitanata dal clarinettista Nico Gori (20 gennaio, 3 febbraio, 17 febbraio, 3 marzo, 17 marzo, 31 marzo e 14 aprile).Per i concerti pisani organizzati fuori dall’ExWide sono disponibili biglietti in preventia da acquistare presso il circuito www.boxo.it e www.ticketone.it.Pisa Jazz 2017 – 20 gennaio / 11 maggio (ExWide, Teatro Verdi, Teatro Sant’Andrea, il Cinema Nuovo, il Palazzo dei Congressi e e il Deposito Pontecorvo) PisaPer informazioni
Pisa Jazz
web [u]www.pisajazz.it[/u]

Collezionando Lucca 2017

collezionando-300x258
Dopo il successo della passata edizione torna il 18 e 19 Febbraio al Polo Fiere  Collezionando, la mostra mercato dedicata al fumetto (e alle altre avventure di carte) promossa da Lucca Comics & Games e Anafi (Associazione nazionale amici del fumetto e dell’illustrazione), in collaborazione con il Comune di Lucca. La rassegna rimane fortemente orientata al fumetto e si allarga anche alle aree letterarie limitrofe (libri, poster, copertine, figurine e dischi).La seconda edizione di Collezionando oltre a confermare l’impostazione “tutto fumetto” della manifestazione, espande il concetto e si allarga non solo all’antiquario, ma anche ad altri generi: da leggere, scambiare, collezionare indipendentemente da tipo, provenienza geografica, anno di produzione, diffusione e rarità (o meno). Spazio quindi anche alle figurine, ai poster e alle copertine. Tra gli stand ci saranno anche quelle delle realtà e associazioni più rappresentative dedicate al fumetto: C4Comics, Amys – Associazione Culturale Nipoti di Martin Mystère (che riunisce gli appassionati di Martin Mystère), SCLS – Spirito con la scure, ZTN – Za-Gor Te-Nay (che contano gli amanti di Zagor), il Dylan Dog Fan Club, il Diabolik Club, e Papersera (che riunisce il mondo Disney).Collezionando 2017 presenta inoltre un poker di grandi ospiti che incontreranno il pubblico: Moreno Burattini (Cattivik, Lupo Alberto e Zagor), Alfredo Castelli (Dylan Dog, Zagor, Mister No), Alessandro Chiarolla (Corriere dei ragazzi, Martin Mystère e Zagor), Claudio Nizzi (Il Giornalino,Mister No e Tex) e Giovanni Ticci (Tex). Tre le mostre allestite: Rat-Man Countdown (dedicata all’eroe alternativo), “L’arte cinematografica di Enzo Sciotti” che presenta alcune delle opere originali di uno dei più grandi illustratori dei manifesti cinematografici che hanno fatto la storia del cinema e soprattutto “Storia del West… 50 anni” mostra che ripercorre i sentieri dell’avventura, di un’opera indimenticabile di Gino d’Antonio e Renzo Calegari, cara a tutti gli appassionati.L‘evento lucchese Collezionando prevede un biglietto di ingresso di 5 euro (ingresso gratuito per i minori sotto i 13 anni e per i soci Anafi).Collezionando – 18 e 19 Febbraio Polo Fiere via della Chiesa XXXII, trav.I, Lucca

DA VENERDI 12 A DOMENICA 14

 Stazione Leopolda – Bee river.  La Stazione Leopolda accoglierà la terza edizione di BeeRiver, con una nuova selezione di birrifici artigianali, concerti blues, abbinamenti e degustazioni guidate. I mille volti della birra artigianale accenderanno i riflettori sulle molteplici espressioni di un settore in effervescente espansione. Per informazioni e prenotazioni è possibile consultare la pagina www.beeriver.it.



 

DOMENICA 14

 Ponte di mezzo - Torna l'appuntamento con la diciottesima edizione di 'Bimbimbici', domenica 14 maggio alle 9.30 in piazza XX Settembre. Il tema portante di questa edizione prende spunto dall'universo dei supereroi: quest'anno l'invito è ad immaginare i superpoteri di chi si sposta in bicicletta. Prima della tradizionale e allegra 'biciclettata' in sicurezza per le vie della città, l'evento si svolgerà con giochi e intrattenimenti vari . Si consiglia di pre-iscriversi cliccando su www.fiabpisa.it/bimbimbici.html. In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a domenica 21 maggio.

DOMENICA 14

 Teatro Verdi – Marco Masini in concerto. Marco Masini in concerto il 14 maggio al Teatro Verdi di Pisa, con 'Spostato di un secondo Tour'. Porterà live le canzoni del nuovo album 'Spostato di un secondo'.

DOMENICA 14

 Parco naturale San Rossore - Un' escursione alla scoperta di uno dei luoghi più suggestivi ed esclusivi del territorio pisano. Partiremo dal centro di Pisa e ci affiancheremo ad un canale dal nome suggestivo, ricco di storia e di bellezze naturali: il Fiume Morto. A fianco di esso, cammineremo verso ovest arrivando fino alla tenuta di San Rossore, dove avremo accesso alle aree chiuse al pubblico. Una volta nel parco, lo attraverseremo fino ad arrivare in uno dei luoghi più esclusivi e selvaggi della costa pisana. Là, di fronte a noi, si aprirà uno degli scorci più affascinanti di tutta la Toscana. Per info e Prenotazioni: [email]info@azimut-treks.com[/email] 3395675637 - Giulio

SABATO 13

 Marina di Pisa - Il 13 maggio appuntamento con i Night Fishers e la loro 'Storia del Rock' al 'Giardino di Poppa', ristorante immerso nella pineta di Marina di Pisa in cui si può ascoltare buona musica live.  L'obiettivo del gruppo è quello di ricreare e la sonorità del tempo, per far rivivere quelle sensazioni e quell'atmosfera tipiche dell'epoca.
Per Info e prenotazioni: 050 314 3450

Close